Asti Immobilare: i contratti di locazione, vantaggi e tipologie previste

Oggi sono due i tipi di contratti di locazione a uso abitativo più diffusi. Il Contratto a canone libero, durata di 4 anni, tacito rinnovo ogni 4 anni, salvo diniego dopo il secondo rinnovo o in limitatissimi casi al primo rinnovo, con amplissima autonomia contrattuale sulle singole clausole. Se il locatore è persona fisica, ai fini Irpef l’imponibile da tassare sarà il canone annuale ridotto del 5%, imposta di registro 2% sull’intero canone annuo e imposta di bollo. Se il locatore opta per la cedolare secca:

21% sull’intero canone con esenzione totale da imposte di registro e bollo. Contratto a canone concordato o convenzionato (ex legge 431/1998). Durata minima iniziale almeno 3 anni, con rinnovo tacito biennale. Il contenuto del contratto deve rispettare l’Accordo Territoriale siglato dalla Associazioni della proprietà edilizia e dei conduttori. L’8 gennaio 2019 fu depositato al Comune di Asti il nuovo Accordo Territoriale delle locazioni e il 12 agosto successivo le suddette associazioni firmarono e depositarono nelle rispettive case comunali dei restanti comuni dell’Astigiano un accordo territoriale. Il canone è deciso dalle parti, ma nel rispetto dei valori indicati nell’Accordo e si deve utilizzare esclusivamente il modello di contratto di cui al Decreto Ministeriale 16 gennaio 2017.
Occorre inoltre l’attestazione di almeno un’associazione firmataria.

Se il locatore opta per la cedolare secca, 10% sull’intero canone ed esenzione totale da imposta di registro e bollo. Questo nei comuni ad alta densità abitativa o capoluogo (Asti) e nei piccoli comuni se nei 5 anni precedenti è stato dichiarato lo stato di emergenza. L’opzione della cedola secca (10% o 21%) esclude la possibilità di aggiornamento all’indice Istat del costo della vita e va presa in relazione alla situazione reddituale del singolo locatore (livello di reddito, presenza o meno di detrazioni di imposta ed oneri deducibili, etc.). Nella maggioranza dei casi è più conveniente la cedolare secca. L’Agenzia immobiliare “Asti Immobiliare” di via Cavour 55 può supportarvi nella scelta della miglior tipologia contrattuale sulla base delle vostre esigenze.

in corso Alfieri 188, firmataria degli accordi territoriali fornisce all’Agenzia una consulenza di elevata professionalità e in quanto firmataria degli accordi può attestare i contratti cosiddetti concordati

Leave a Reply

Compare Listings

Titolo Prezzo

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi